Sicuramente conoscete l’eccellente applicativo CCleaner che aiuta a mantenere puliti i sistemi operativi Microsoft.

Ho gia’ accennato in un altro articolo anche alla preziosa funzionalita’ di cancellazione sicura che rende il vostro hard disk al sicuro da occhi indiscreti.

Oggi vi spiego come automatizzare la pulizia dei files temporanei senza dover aprire CCleaner ogni volta … in pratica si risparmiano alcuni click che per chi utilizza un computer sono sempre troppi.

Soluzione n.1

Quando installate CCleaner viene aggiunta una voce al menu del cestino che consente di eseguire una pulizia veloce senza aprire direttamente il programma.

Molto comodo ed estremamente veloce … ma in questo modo non e’ possibile automatizzare il processo.

Soluzione n.2

All’installazione CCleaner crea un collegamento sullo schermo per l’esecuzione dell’applicativo.

Bene, trascinatelo con il tasto destro del mouse e createne una copia. Fatto questo cliccate con il tasto destro del mouse sulla copia e selezionate proprieta’.

Come potete vedere dall’immagine dovete inserire il parametro /AUTO  in fondo alla riga di esecuzione dell’applicativo.

Alla fine in pratica deve essere : “C:\Program Files\CCleaner\CCleaner.exe” /AUTO

A questo punto avete una icona sullo schermo che parte direttamente al primo click nella pulizia totale dei file che avete impostato in CCleaner. Volendo potete copiare questa nuova icona nella cartella esecuzione automatica del menu di sistema in modo che ad ogni accensione venga effettuata la pulizia dei file temporanei per avere una postazione sempre pulita.

Ora non resta che settare CCleaner con le opzioni personalizzate

Basta semplicemente aprire l’applicativo e decidere cosa deve essere cancellato.

In questo caso, per esempio ho deselezionato i Cookies, nel vostro caso impostate quanto ritenete necessario …

La cosa importante pero’ e’ che andiate in Opzioni > Avanzate e cliccate su Salva tutte le impostazioni nel file INI per fare in modo che CCleaner ricordi le impostazioni personalizzate in modo che possa riprenderle quando lanciato in modo silente.

Spero di essere stato di aiuto con questo piccolo trucchetto e vi esorto a commentare se ne conoscete altri da proporre ai lettori del blog.