DL360_G5_Motherboard_Chassis__04074.1372059913.450.350

Sento il dovere di scrivere due righe sulla mia esperienza con questa azienda Inglese che vende hardware ricondizionato. L’ho scovata su eBay cercando pezzi di ricambio e sono rimasto attratto dal loro sito per la possibilita’ di assemblare server con eccellenti caratteristiche a prezzi strabilianti.

Alla fine ho comprato un Proliant DL360G5 per poco meno di € 400,00 con una configurazione di tutto rispetto per lavorare con VMWare eSXi 5.5.

Vorrei cercare di essere quanto piu’ possibile imparziale. Il sistema online di confezionamento della macchina e’ perfetto, l’hardware che mi e’ arrivato sembra nuovo, il resto e’ da cestinare, dalla procedura di registrazione, al sistema contorto per definire il cliente business con IVA, all’imballo, insomma a tutto ma dico tutto il resto.

Il servizio di assistenza sia via web chat che email non serve a niente, sono cordialissimi (tanti, tanti Sir.) ma mi hanno preso solo per i fondelli per tre giorni finche’ non ho chiamato telefonicamente per ricevere la fattura che non volevano mandarmi. Inizialmente mi hanno mandato la stampa dell’ordine dicendo che era la fattura. Ad ogni cosa che chiedevo mi dicevano l’esatto contrario di quanto detto in precedenza, peccato non aver salvato il log della web chat che sicuramente vi sareste fatti un’idea piuttosto precisa di cio’ che sto’ cercando di spiegaree. Ho comunque tutte le email a disposizione di chiunque volesse verificare l’accaduto prima di incappare nella loro personalissima gestione …

Ora, voglio capire che la differenza di lingua puo’ portare a capire una cosa per un’altra ma compro regolarmente da Inghilterra e Germania e questa e’ la prima volta che ho dovuto supplicare per avere un documento che mi spettava di diritto e mai mi sono sentito preso per i fondelli come questa volta. Avete presente un film di terza categoria del tizio che va ad acquistare a Napoli e si trova con il mattone nella borsa … ? A parte il mattone nella borsa ci siamo quasi …

Infine, candelina sulla torta, beffa dopo beffa mi chiedono una recensione sul prodotto acquistato. Scrivo cio’  penso del prodotto tralasciando i dettagli su come mi hanno fatto soffrire per giorni e scrivo che il server e’ in condizioni eccellenti ma l’imballo non era per niente adatto visto che il server e’ arrivato con la mascherina rotta ed ho dovuto dare un paio di martellate al supporto esterno per il rack per farlo rientrare visto che aveva preso una bella botta durante il viaggio. Ebbene, hanno cambiato radicalmente la recensione lasciando solo i commenti positivi e l’hanno pubblicata.

Sintesi

Non comprate da Bargain Hardware, il prezzo non corrisponde al servizio offerto anche se i prodotti sono eccellenti. Prima pensavo che solo in Italia vi fossero persone e aziende con questi metodi di lavoro ma a quanto pare il mondo e’ paese.

Se volete fare un giro sul sito ecco l’indirizzo http://www.bargainhardware.co.uk/ non lo linko perche’ non meritano un link dal mio blog.

Se avete consigli per siti analoghi o esperienze da segnalare sarei contento di fare un confronto.