Clonare un HDD e’ diventato molto semplice grazie a strumenti software evoluti che in pochi passi consentono un risparmio notevole di tempo e passare da un disco di 80gb ad uno da 1Tb senza perdere neanche un byte conservando partizioni e dati e questa non e’ cosa da poco.

Abitualmente uso Acronis Trueimage per questo genere di operazioni ma l’occhio alle alternative e’ sempre all’erta pertanto ho selezionato alcuni software rigorosamente gratuiti specifici per tale operazione e altreattanto validi degli equivalenti commerciali.

Nelle successive compilation di utility direttamente eseguibili da cd sono presenti ulteriori applicativi sia per clonare che per partizionare l’Hard Disk e risultano essere dei comodissimi strumenti da lavoro.

Vorrei sottolineare che copiare una partizione o clonare un intero disco e’ come creare una fotocopia del disco stesso e risulta una tecnica molto valida in caso di rotture fisiche.

Utilizzare un HDD magari esterno per clonare sistematicamente il disco di sistema puo’ essere un ottimo metodo per avere un disaster recovery time prossimo allo zero e non piagere sui dati persi.

Probabilmente esistono svariate altre soluzioni (soprattutto per ambiente linux) e vi esorto a segnalarmele.

[note]

Ulteriori info sull’argomento su Software per clonare l’HDD

[/note]