money-case-163495_640

Finalmente dopo un bel po’ di ripensamenti ed un po’ di rodaggio voglio condividere la mia esperienza in merito. Ti anticipo che non mi sento assolutamente esperto nel campo e questo articolo nasce per creare ulteriore dialogo per approfondire il tema.

Crypto Valuta

Un mio carissimo amico che da tempo voleva coinvolgermi nel mining di BitCoin alla fine di ottobre finalmente c’e’ riuscito ed ho iniziato ad avventurarmi nel mondo della crypto valuta. In effetti c’e’ da guadagnare denaro vero …

Prima di tutto mi sono informato o per lo meno ho iniziato a navigare nel vasto mondo della crypto valuta e sui Bitcoin. Dai media e navigando in rete piu’ o meno pensavo di aver capito di cosa si trattasse ma in realta’ sto’ constatando che la tematica e’ estremamente piu’ ampia.

Se sei interessato a produrre denaro reale grazie alla crypto valuta ti consiglio di informarti tantissimo e soprattutto devi prendere in considerazione alcuni importanti aspetti :

  • il denaro non cresce sugli alberi, almeno fino ad oggi
  • devi sempre sapere cosa stai facendo visto che c’e’ da investire tempo e denaro
  • non e’ il caso di abbandonare al primo intoppo, fermati, rifletti e confrontati
  • devi investire solo il denaro che sei disposto a perdere perche’ in qualunque forma di investimento c’e’ un rischio

Riassunto stretto stretto

Bisogna innanzitutto capire cos’e’ la Crypto Valuta e e questo video riassume in modo semplice concetti piuttosto complessi.

Creare moneta elettronica richiede grande potenza di calcolo e da quanto ho capito esistono fondamentalmente 3 sistemi per minare :

  • installare dei particolari software sui personal computer. I Normali pc producono poco e niente ed il rapporto costo consumo hardware / energia impegnata rispetto al guadagno rendono vano il mining. Ci sono appassionati che  assemblano hardware ad hoc sfruttando le potenti GPU delle schede video attualmente in commercio in grado di produrre potenza di calcolo sufficiente per generare in modo dignitoso crypto valuta. Il rapporto costo energetico / costo hardware / resta a mio avviso non vantaggioso tuttavia e’ il primo sistema che ho provato e che mi ha iniziato a questo mondo.
  • usare particolare hardware chiamato ASIC miner. Una volta padroni o comunque avviati alla tematica penso sia la strada migliore. Il rapporto costo investimento / energia elettrica consumata e cryptovaluta generata e’ di gran lunga superiore all’abbinata CPU/GPU sopra descritta. E’ piuttosto complicato trovare l’hardware specifico e bisogna avere una discreta capacita’ tecnica per assemblare e far funzionare il tutto.
  • comprare servizi cloud pronti all’uso. E’ probabilmente il miglior sistema per partire perche’ spesso unisce il cloud alla possibilita’ di minare con un pc con un software scaricabile o con un Asic Miner. Personalmente e’ quello con cui ho iniziato insieme all’uso del pc e voglio soffermarmi al momento unicamente su questo metodo.

Che ci faccio con la crypto valuta

Questa moneta dopo una gestazione piuttosto breve sta’ iniziando a spaventare addirittura istituzioni e governi. Esistono al momento tanti tipi di crypto valuta come il Bitcoin che ha iniziato il mondo all’uso di questa nuova forma di pagamento con particolari caratteristiche.

Oggi anche in Italia iniziano ad essere installati nelle maggiori citta’ ATM che convertono la normale moneta circolante in moneta elettronica. Grandi catene (di tutti i settori) iniziano ad accettare pagamenti in Bitcoin / LiteCoin ed esistono una grande quantita’ di attivita’ collegate a questa moneta.

Avere un wallet (portafoglio) con crypto valuta generata con i metodi accennati ti consente di acquistare beni e servizi o fare cambio con valuta normale …

Ecco un interessante articolo presente sul sito di Borsa Italiana sui BitCoin

Creare moneta con il cloud

Come accennato e’ il sistema piu’ veloce per iniziare a fare qualcosa di concreto con piccoli investimenti. Io mi sono registrato su Cointellect un’azienda attiva dal 2011 (e spero per ancora molto tempo) che noleggia potenza di calcolo in cloud per generare Dogecoin.

Innanzitutto bisogna seguire la procedura di registrazione che e’ piuttosto semplice.

Se vuoi registrarti ti prego di utilizzare questo link in modo che io possa essere il tuo referente. Presta attenzione durante la fase di registrazione perche’ se sbagli i CAPTCHA ti cambia il referral ID che nel mio caso e’ : faa818e9

cointellect_referral

Fatto questo puoi loggarti al sistema ed accedere alla dashboard in cui sono presenti le voci di menu’ e tutte le statistiche che ti riguardano.

cointellect-dashboard

Ora hai la possibilita’ di minare Dogecoin con il tuo pc scaricando il loro software (alcuni antivirus lo vedono come malware), collegare un ASIC miner o comprare un piano di calcolo in cloud.

cointellect-software

Questo e’ l’attuale piano di prodotti acquistabili su Cointellect tuttavia senza effettuare alcun pagamento e’ consentito creare Dogecoin collegando hardware al proprio account (nella sezione download sono presenti le istruzioni anche per ASIC miner) …

cointellect-cloud

A questo punto inizierete a vedere delle statistiche di produzione di valuta.

In questa immagine ci sono le mie attuali statitstiche.

cointellect-statistiche

Come potete vedere viene generato un controvalore dal mining diretto, dal contratto e dalle attivita’ dei referral.

Come scritto sopra i soldi non crescono sugli alberi ed io come te mi sono posto un quesito : esiste al mondo  qualcuno che se gli dai € 100,00 te ne restituisce € 200,00 in 3 mesi “quasi” garantiti al 100% ? Nessuno, quindi come e’ possibile che Cointellect regali questi soldi ?

La mia spiegazione l’ho avuta quando ho comprato un Gridseed (ASIC Miner acquistato su eBay a € 50,00 spedizione inclusa) e l’ho collegato a Cointellect …

Sono convinto che quelli di Cointellect siano furbacchioni ma a me fa solo molto piacere.

Allora, i calcoli nonsono  particolarmente complessi ma semplificando al massimo : ho comprato un piano da 10 MH/s che mi rende circa € 2.2 al giorno ed ho un miner da 360KH/s che me ne produce € 1.4 …

C’e’ ovviamente qualcosa che non quadra, come e’ possibile che 10 MegaHash/S producano solo € 2,2 quando il Gridseed da 360 KiloHash/S me ne fa ben € 1,4 ?

A mio avviso Cointellect trattiene una buona parte di quanto e’ stato generato con il mio piano cloud lasciandomi delle briciole (che a me non fanno schifo) pertanto sono disposto a credere  con piu’ convinzione che i miei € 100,00 acquistati il 31.10.2014 possano portare frutti alla scadenza.

Come puoi vedere infatti nello screenshot della dashboard in 27 giorni ho prodotto ben € 77,00 (vedi sopra) di cui € 10,00 da un referral quindi di puro mining ben € 67,00 …

Presto detto, a grosse linee escludendo il mining del GridSeed che ho collegato produco circa € 50,00 ogni 22 giorni quindi circa € 200,00 in 3 mesi.

Facendo due conti ci si rende conto che anche il piano da € 300,00 rispecchia questa politica ma per ora non mi sono spinto oltre.

Come si preleva il guadagnato ?

Quando viene maturato un credito di almeno € 50,00 puoi spostarli sul tuo conto PayPal oppure su un wallet Dogecoin (anche da 0,1€) liberamente o usare CryptoPay (che ancora non ho testato).

Infine, come non parlare del piano referral.

Io mi sono registrato sotto il mio amico che ora beneficia del mio 10% (tanto a me non costa e non cambia nulla), quindi ti consiglio una volta capito il meccanismo di attivarti in tal senso perche’ produce un extra che fa comodo …

cointellect-referral

Conclusioni

Sinceramente sono ancora frastornato dalla quantita’ di informazioni che ho forzatamente inserito nel mio piccolo cervello in questo mese e molte cose sembrano ancora offuscate.

Ho voluto condividere la mia esperienza per dare quello spunto a chi voleva partire, iniziare chi non ne sapeva nulla ma soprattutto per cercare di condividere informazioni con chi ne sa’ di piu’.

Sicuramente vi sono delle inesattezze o mancanze in quanto descritto, aiutatemi a colmare le lacune :)