Input director consente di gestire un computer connesso in rete con una sola tastiera e mouse. In sostanza e’ una specie di KVM software che aiuta, soprattutto in ambienti in cui esistono diversi pc di ridurre gli spostamenti da pc a pc e ovviamente componentistica e cablaggio.

L’applicativo lavora in ambiente Microsoft Windows per cui se c’e’ qualche problema del sistema operativo non riuscirete a gestire l’altro computer, in compenso pero’ consente di utilizzare le diverse macchine in modo trasparente all’utente semplicemente spostando il puntatore del mouse verso il monitor dell’altro pc.

Diversamente da un desktop remoto qui operate direttamente sulla macchina selezionata e potete utilizzare le funzionalita’ di copia-incolla tra le macchine.

… puo’ essere utile in diverse occasioni

Fonte: AB Techno Blog

Written by Alberico Schiappa

Ciao, spero che questo articolo ti sia piaciuto. Ti chiedo un click per aiutarmi a condividerlo sui Social Network e se puoi, di commentarlo con le tue esperienze e suggerimenti...

This article has 5 comments

  1. iLDavo Reply

    grande! Sicuramente comodo, anzi più comodo di un desktop remoto per la funzione di copia/incolla.
    Grazie, come sempre, per le ottime indicazioni.
    Ciao

  2. marco Reply

    non posso comunque vedere lo schermo,vero?
    cioe’ ho due pc in due stanze differenti…non posso prendere files da uno e spostarli nell’altro senza poter vedere il secondo pc.c’e’ forse un impostazione da mettere o non c’e’ modo di vedere lo schermo dello slave?
    grazie

  3. thanks2world Reply

    @marco

    purtroppo non si puo’ fare … questo applicativo consente di utilizzare una sola combinazione tastiera/mouse per piu’ desktop ma ogni macchina deve avere il suo monitor. La figura mostra esattamente cosa e’ in grado di fare, nel tuo caso non ha senso usare questo applicativo. Puoi utilizzare il desktop remoto di windows o programmi tipo vnc.

  4. marco Reply

    tnk….provero’ anche se la promisquita’ dei miei sistemi operativi rende piu’ difficile;1 vista 64bit,1 xp ultimo aggiornamento,un mac con leopard e un’altro portatile con ubuntu.
    consigli?

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.