Qualche giorno fa ho installato in virtual machine vmware 6.x l’ultima versione dell’ambiente server Microsoft per iniziare a capirne il funzionamento e fare qualche test.

Le prime scelte: versione Core o versione Desktop Experience ?

Ho optato per la versione Desktop Experience. Appena installato sembra piuttosto scattante anche se l’ambiente grafico e’ inutilmente appesantito dall’interfaccia Windows 10 ricca di fronzoli che sul server “server” a ben poco… Non mi soffermo sulla versione Core perche’ se non hai dimestichezza con i comandi non vai molto lontano, ma secondo me e’ un bel passo avanti da parte di Microsoft.

Nell’ambiente desktop si puo’ lavorare senza particolari conoscenze se non quelle di base di utilizzo dei servizi offerti dal sistema operativo.

Comincio ad andare oltre, collego LUN ISCSI, condivido cartelle, accedo a cartelle di rete e qui mi sono bloccato!

Mi vergono a dirlo ma sono rimasto piu’ di un giorno dietro questi due errori: 0x80070035 e 0x80004005

Da prompt dei comandi se pingavo l’hostname o l’indirizzo IP di uno dei miei NAS rispondeva ma se provavo a sfogliare le cartelle nulla di fatto. Inutile dire che da tutte le macchine della rete non avevo problemi.

Ho pensato subito all’aggiornamento Microsoft che pochi giorni fa ci ha fatto impazzire KB4480970 ma quello riguardava solo Windows 7 e Windows 2008. Non ho trovato tracce in rete in merito ad aggiornamenti simili per Windows 10 e 2019 quindi sono passato oltre.

Dopo tante, ma tante ricerche mirate agli errori sopra descritti e provato tutto quello suggerito mi sono messo a spulciare meglio l’OS e sono approdato al registro degli eventi.

Ho trovato infine questo articolo Microsoft che spiega tutto: Guest access in SMB2 disabled by default in Windows 10, Windows Server 2016 version 1709, and Windows Server 2019

Microsoft in pratica ha disabilitato per default l’accesso guest in SMB2…

Effettuato la variazione della policy come suggerito ed ho subito potuto accedere alla rete in modo corretto.

Se hai altre informazioni in merito mi piacerebbe un tuo contributo all’articolo visto che l’argomento e’ mi interessa direttamente.

Written by Alberico Schiappa

Ciao, spero che questo articolo ti sia piaciuto. Ti chiedo un click per aiutarmi a condividerlo sui Social Network e se puoi, di commentarlo con le tue esperienze e suggerimenti...

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.