proliant ml110

In questo articolo voglio cercare di spiegare a chi ha problemi ad installare il sistema operativo (famiglia windows) su un server HP Proliant ML110G3 come ho risolto la questione. La premessa e’ questa! Abbiamo acquistato vista l’occasione (in promo) per uso interno questo bel server con caratteristiche rispettabili per sostituire il nostro DC. Non avevamo fatto i conti con il floppy che manca!!

La documentazione HP sul cd allegato parla di usb floppy o cdrom per montare i driver del RAID S-ATA integrato. Viene detto esplicitamente che il bios del server e’ in grado di riconoscere periferiche usb come floppy e non viene MAI detto che e’ necessario avere un usb floppy HP (modello DC361B per l’esattezza) per installare il sistema operativo.

Mi metto al lavoro!! Aggiungo un altro HDD e da Bios abilito l’opzione RAID, riavvio il server ed entro nella configurazione del raid dove creo il mio bel set raid 1 mirror. Scarico l’ultimo driver aggiornato HP Embedded SATA RAID Controller Driver for Windows 2000/Windows Server 2003 dal sito HP, creo il floppy e avvio il server con il cd oem di windows 2003 sbs. Seguo il boot, premo F6 per caricare ulteriori driver e seleziono il driver del controller S-ATA bene! finora tutto liscio, il setup mi chiede di creare la partizione, la creo (mi ha visto il disco e quindi il driver funziona) e lancio la benedetta installazione! BUM!!

Quando il setup inizia a copiare i files ha bisogno del driver del controller S-ATA e non puo’ utilizzare quello che ha in memoria, deve ricaricarlo dal floppy che pero’ non viene piu’ visto perche’ ora e’ windows che sta’ rilevando le periferiche usb e NON rileva il mio usb floppy Iomega.

Ho ritentato in vari modi e nulla….. ho sfogliato un centinaio di pagine web sul sito Hp e parlano sempre di usb floppy ma nessuna soluzione. Scarico la guida all’installazione che non mi dice niente di piu’ di cio’ che ho fatto! Preso dalla disperazione chiamo il supporto HP ed il tizio molto cortese mi dice che devo usare un USB FLOPPY HP !! Chiedo dove e’ scritta questa cosa e mi risponde “sul sito HP”, spiego che ho letto tante pagine sul sito HP ma mai ho letto che necessita di un USB FLOPPY HP …. mi risponde “e’ ovvio che HP intenda un usb floppy HP quando parla di usb floppy”.

Chiedo una conferma (sinceramente non mi va di spendere circa 60,00€ per un floppy che poi non mi serve a nulla ma e’ convinto di quanto dice. Io voglio una conferma ufficiale perche’ se il floppy non funziona qualcuno mi deve dare delle spiegazioni ufficiali e mi si manda questa paginetta dove c’e’ scritto quanto mi serve. Io ho riletto piu’ volte (si e’ vero non sono un drago in inglese) ma ML110G3 proprio non lo trovo e visto che ogni volta una virgola diventa un palo devo essere certo no?! Ebbene stavo per acquistare alla cieca questo benedetto floppy quando ho avuto una illuminazione (perdo un po di tempo in piu’ ma risparmio €60,00).

Preso dalla disperazione ho fatto un ultimo tentativo ….

Istruzioni

  1. aggiungere il disco s-ata per il raid
  2. abilitare il raid e creare il set (o,1)
  3. aggiungere un disco IDE
  4. avviare ed installare normalmente il sistema operativo sul disco IDE
  5. installare il driver aggiornato per il controller s-ata (una volta montato il sistema operativo)
  6. utilizzare un software tipo Acronis MigrateEasy per copiare tutta la partizione dal disco IDE al disco S-ATA in raid
  7. togliere l’hdd IDE e riavviare il server

Dovrebbe funzionare tutto e avete risparmiato qualche soldino. Rimane pero’ il fatto che bisogna spendere un po di tempo in piu’ per ricopiare l’os e rimane il problema del floppy usb hp e della leggerezza dell’HP….

Perche’ piffero non me lo dici nella scheda della macchina che e’ necessaro il floppy HP per installare il sistema operativo? O meglio perche’ non ti prendi direttamente i soldini e lasci il floppy nella macchina evitando di far finta che il costo server sia diminuito quando poi mi obblighi ad acquistare un floppy proprietario che di un’altra marca costa di meno!?

46 comments

  1. 1

    Effettivamente anch’io mi sono trovato nella tua stessa situazione però ho insistito ed alla fine utilizzando un floppy compatibile usb e facendo avviare l’installazione di sbs 2k3 con il floppy collegato sulle porte usb poste dietro il server ho risolto il problema. L’installazione è avvenuta con successo alla faccia di HP e del loro Floppy

  2. 2

    Mi farebbe piacere sapere in che modo hai insistito se non minacciando di morte in linguaggio binario il server visto che quando arriva ad installare il driver sata chiede il floppy A: ed il controllo passa a windows. Probabilmente il floppy che hai usato tu era compatibile con quello Hp perche’ con il mio iomega non c’e’ stato verso anche piangendo in cinese ;)

  3. 3

    Ciao, sono incappato nella tua identica situazione :(
    Ho un server ProLiant ML 150 e il controller (raid, credo) collegato su slot PCI-Express. I dischi sono due SATA e se da bios attivo il controller RAID, anche entrando nel menu, qualsiasi cosa io scelga riguardo gli array mi risponde che non ci sono drives disponibili; che si tratti di creare array, modificarli, eliminarli o creare dischi singoli, niente.
    Cosa devo fare di preciso per creare quel set mirror?
    Ti prego aiutami :) :) :)

  4. 4

    Aspetta! Fammi capire se hai un controller supplementare sulla m/b puoi entrare nel setup della scheda con (credo) ctrl-a nella fase di boot della macchina per configurare il raid. Mi sembra di aver capito che anche la m/b ha un controller SATA onboard che puoi abilitare da bios! Ora, in base al collegamento, dovresti capire dove i connettori sata degli hard disk vanno a finire e agire di conseguenza : attivare il raid sul controller supplementare o sulla m/b e dare a windows i driver dei controller. Se posti il modello del tuo Proliant posso vedere che configurazione ha per capire meglio. Saluti

  5. 5

    Ciao!
    Allora, il controller RAID è supplementare. Cioè è dato insieme al server ma non è qualcosa di integrato. Però dopo aver fatto un paio di tentativi ho capito che c’è qualcosa che non va ed in effetti con l’assistenza siamo giunti alla conclusione che il controller ha problemi.
    Ecco perchè nel SUO menu non riuscivo in alcun modo a creare il RAID.
    Per il floppy, beh ci siamo rassegnati ad ordinarne uno ex-novo (anche se con il suggerimento del tuo post sono riuscito a installare tutto su di un IDE e a trasferire sul SATA).
    Complimenti per il blog comunque :D

  6. 6

    Ah! quindi il problema era che non si riusciva dal setup del bios a creare un raid e non un problema di drivers di windows! Quindi adesso ti sostituiscono il controller!? Il problema e’ che quando sostituirai il controller e cercherai di creare il raid potresti avere qualche problemino..

  7. 7

    Anche io ho avuto lo stesso problema ma ho risolto con un floppy USB che avevo acquistato al carrefur!!..
    Marca Mediacom lo potete vedere a questo indirizzo http://www.mediacomeurope.it/prodotto.asp?pid=125

    Fortunatamente il nostro “bellissimo” server lo ha riconosciuto e ho potuto caricare i driver del controller e l’installazione di sbs 2k3 è andata a buon fine senza nessun problema.
    Costo floppy 35€!
    ciao ste

  8. 8

    Perchè? Che problemino?

  9. 9

    Nel senso che adesso hai il sistema operativo caricato correttamente su un hdd e ti funziona tutto bene… successivamente, quando ti cambieranno il controller dovrai attivare il raid 1 (credo) che se non ricordo male e’ un operazione distruttiva. Per creare il l’array dovrebbe azzerare il contenuto degli hdd! Se e’ cosi’ ti tocca fare un immagine del disco, creare il raid e poi ributtare sull’hdd l’immagine …

  10. 10

    Grazie Stefano…. ora anche altri sapranno come risparmiare diversi soldini NON acquistando il floppy dell’HP che avrebbe potuto lasciare almeno il controller sulla m/b evitando notevoli scontenti tra i propri clienti ;)

    In questo caso W mediacom!

  11. 11

    Ah si da quel punto di vista hai ragione. In effetti abbiamo anche Norton Ghost qui in ufficio, quindi non ci dovrebbero essere problemi di sorta :)

  12. 12

    Ciao stesso server stesso problema.
    Abbiamo provato ad installare windows 2003 server utilizzando un “comune” floppy usb senza risultato. L’unico modo è stato quello di usare nLite per modificare il cd di installazione incorporandoci i driver per il controller SATA.

    Magari torna utile a qualcuno

    buona lavoro
    maurizio speranza

  13. 13

    … se l’ avessi letto prima… sul nuovo proliant ml110 g4 non ci funziona nemmeno acronis! ora mi tocca andare a comprare un floppy usb con la speranza che sia compatibile. GRAZIE HP, la prossima volta so come fare!

  14. 14

    Noi abbiamo il problema su un ML110G4 ma non riusciamo a far leggere nonostante il floppy USB HP come descritto sopra, i driver.
    Ovvero sembra che li prenda, ma poi mi lascia a piedi e installa su un solo disco.
    Ora un dubbio, ma quale parametro bios devo abilitare?
    Non è come ML110 G” che ha il CTRL+A per entrare nell’adaptec raid controller..
    Devo abilitarlo da qualche parte?
    Grazie

  15. 15

    HP ML110 G4
    Raid1

    Risolto con un floppy USB della IBM di un vecchio PC portatile.
    Ho trovato anche questa soluzione, ma non l’ha provata:

    I have tried all of the options listed above to no avail.
    After spending a highly frustrating 3 hours trying to find a solution to this problem, I have finally found a solution that works.
    You will need a USB key AND a USB floppy drive. Copy the driver files to both units.

    Attach both USB units to your server, power up the server and enter the BIOS.
    Within the BIOS, set the USB key as Forced Floppy and set the USB Floppy Drive as Floppy.
    Start WIN2K3 server setup and specify the SATA drivers using the F6 key during setup.
    The drivers will be copied from the USB key first, then after you have partitioned your drive, formatted it etc, WIN2K3 setup then copies the drivers from the floppy.

    A bizarre solution but it worked for me on a ML110 G3 server using on board RAID1, 2x 80GB drives.

  16. 16

    Ciao a tutti. Noto con piacere che il mio super-problema di oggi è stato già ben condiviso da altri, e ne approfitto per ringraziare tutti coloro che hanno postato e mi hanno aiutato a risolvere nel modo migliore e senza spreco di tempo.
    Purtroppo non ho in laboratorio nemmeno un floppy usb (dovrò comprarne uno prima o poi. Speravo che i floppy sarebbero morti, invece noto sempre più spesso che sono proprio quelli a risolvere i piccoli problemi di tutti i giorni).
    Mi chiedo solo come mai HP non ha previsto una banale interfaccia interna a cui attaccare un classico lettore di floppy per fare le installazioni, inoltre mi chiedo perchè nell’interfaccia di windows 2003 non sia stata prevista per la funzionalità di F6 di andare a sfogliare una cartella sul cdrom.
    Ho comunque risolto grazie al consiglio di MAurizio Speranza, usando nLite, e poi masterizzando un boot-cdrom: soluzione pulita e efficace.

    grazie ancora a tutti.
    Luca Bartolini

  17. 17

    @Luca Bartolini

    Hp non prevede interfaccia interna per risparmiare sulla componentistica tanto poi sei costretto ad acquistare il floppy che in realta’ oggi e’ un accessorio obsoleto. Quello che mi stupisce e’ Microsoft che ancora con Windows 2003 si ostina a far caricare da floppy un driver … a Microsoft non frega niente dell’hardware su cui lo stai montando e se hai pagato per un floppy per cui potrebbe benissimo accedere al bios per leggere le unita’ collegate (penna usb per esempio) o leggere da ulteriori percorsi.

  18. 18

    Meraviglioso! :(
    Proprio oggi mi sono scontrato con questa assurda politica di HP.
    Almeno so di che morte morire ed andro’ di nLite.

    Grazie per aver condiviso la vostra esperienza ed avermi fatto risparmiare del tempo prezioso. ;)

  19. 19

    Simpatica questa cosa … e’ OT e’ vero ma sono l’admin e me lo posso permettere ;) Nicola Marango{@}Penta srl piacere di averti con noi io sono Alberico Schiappa{@}PentaSoft srl e’ vero, questo blog nasce con l’intento di “condividere” informazioni con il mondo magari a qualcuno puo’ servire come in questo caso. Ne approfitto per rivolgere un piccolo appello “se avete esperienze o soluzioni particolari da condividere scrivetemi a webmaster{@}pentasoft.it sara’ per me un piacere metterle online”

  20. 20

    Grazie per l’ospitalita’, Alberico.. d’altronde, tra Penta-niani.. :)

    Ne approfitto per dirvi come ho risolto.
    Abbandonata la strada di nLite poiche’ i cd non volevano proprio sapere di bootare, ho:
    – Disabilitato il RAID
    – Installato un HDD IDE
    – Installato Windows 2003 su disco IDE
    – Abilitato il RAID
    – Installato i driver del controller RAID
    – Installato Casper XP
    – Con Casper ho duplicato la partizione di sistema dal disco IDE al primo disco SATA
    – Staccato il disco IDE
    – Build del mirror

    Voila’.. pant pant pant.. :-)

  21. 21

    @Nicola

    Bene o male hai fatto la stessa cosa che ho fatto io … solo che hai costruito il RAID successivamente ed utilizzato Casper per il clone dell’HDD.

    Ad oggi ho avuto a che fare con altre problematiche analoghe ed e’ il metodo che preferisco anche perche’ il clone puro implica una perdita di tempo minima e comunque l’istallazione dell’OS e’ la stessa …

  22. 22

    A trovarlo prima l’nlite e il vostro forum… ho perso più di un pomeriggio se non di più. Se tutto funziona per il meglio sarò ben lieto di fare una donazione a nlite più che pagare HP 60 euro per un lettore floppy… Grazie a tutti del contributo!

  23. 23

    Ciao a tutti.
    Hp Proliant ML150 G3 e anch’io col problema che l’installazione di Windows 2003 Server non mi riconosce il floppy.
    Preciso che anch’io ho acquistato il floppy Usb esterno da Carrefour (€ 19,90), e dopo le seguenti peripezie sono riuscito a far partire l’installazione:
    a) Scaricato dal sito un file eseguibile che crea un fantomatico dischetto con qualche fantomatica cosa dentro.
    b) Collegato il drive MediaCom su una porta Usb dietro nel retro del server
    c) Inserito il fantomatico dischetto creato al punto a), il CD d’installazione di Windows 2003 e acceso il computer
    d) Tenta di leggere il floppy, che non è bootabile… lo tolgo… premo invio e parte l’installazione di 2003 server
    e) Premo F6 per caricare driver aggiuntivi
    f) quando arriva la schermata dei driver aggiuntivi, premo S, inserisco il dischetto creato al punto a) e… magia me lo legge. Seleziono il driver per USB Floppy Generico
    g) Inserisco il floppy con i driver del controller Raid. Me lo legge, e seleziono il relativo diver
    h) Poi l’installazione procede normalmente come al solito.

    Non so se sia stata fortuna, o cos’altro… ma così a me ha funzionato, usando un lettore floppy a caso.

  24. 24

    @Marco

    Da quello che emerge dalle nostre esperienze e’ che il floppy Mediacom e’ compatibile con l’HP … quello che ho provato io non funzionava ed il tizio del supporto mi ha detto che andava bene solo quello dell’HP

    … comprate quello Mediacom ;)

  25. 25
    Stefano Torricella

    Ciao a tutti,

    Stesso problema con la differenza che non ho il floppy usb.
    E dato che la difficolta’ aguzza l’ingegno ho pensato ad un’altra
    soluzione senza floppy, senza ulteriore disco ide e senza usare
    altri software (nlite, ghost etc) che pero’ e’ in corso
    (vi faro’ sapere il risultato domani) … l’idea e’ questa :
    -disabilitare il raid
    -installare sbs nel primo disco (opportunatamente partizionato)
    -caricare i driver del raid a sistema installato
    -attivare il raid nel bios
    -ricostruire il raid dal bios del controller partendo dal primo disco
    -reboot con dita incrociate ;-)

    se il raid utilizza qualche blocco verso la fine del disco dovrebbe
    funzionare dato che partizionando con sbs ti lascia sempre 8Mb alla fine ;-)

    ciao

  26. 26

    Ciao !

    Volevo solo avvertire che il fdd USB della Lacie funziona benissimo come sostituto di quello HP, mentre per esempio quello della Intellinet (Intracom) non ne vuol sapere.
    Questione di architetture…

  27. 27

    Bene, ora sappiamo che l’articolo p/n 706018 puo’ aiutarci ad impazzire di meno con i Proliant … grazie per la segnalazione!

  28. 28

    Salve a tutti !!
    Il Floppy esterno USB della Kraun funziona sul server HP PROLIANT ML 110 e permette di caricare i driver sata sotto Windows 2003 (inserire il floppy al boot e alla richiesta premere F6)

    Saluti

  29. 29

    @davide b.

    grazie per la segnalazione … per gli altri che leggono se avete avuto altre esperienze condividetele con noi, magari riusciamo ad aiutare qualcun’altro in difficolta no?

  30. 30

    stesso server, stesso problema, fortunatamente essendo in pieno sviluppo e aggiornamento informatico ho materiale per 2 aziende da smaltire, per cui come letto su, ho provveduto a installare su disco ide che già collegarlo (nel caso si abbia una unità DAT) è complicato, e comporta l’estrazione dallo slot del DVD…più tardi vi farò sapere l’esito dell’impresa

  31. 31

    Se vi create la iso del cd di boot di Windows 2003 a partire dal CD originale con nLite risolvete il problema in 20 minuti con una spesa massima di 1 Euro, salvo donazioni al genio che ha realizzato nLite.

  32. 32

    @roberto

    Puoi spiegarci dettagliatamente il processo?!

  33. 33

    […] tempo fa quando sono passato dal vecchio HP NetServer Pentium III 1Ghz all’attuale Proliant P4 3Ghz HT facendo questa procedura la cosa e’ stata abbastanza indolore ed ho affrontato il cambio di […]

  34. 34

    salve una informazione.
    Come faccio a vedere se il mio Hp Proliant ml g3 ha in on board la scheda Raid?Monta un hd da 80 gb sata. la sua PID è 470063-856.

    Purtroppo è installato dall’altra parte d’italia e posso raggiungerlo soltanto tramite connessione remota.Esiste qualche utility hP che mi permette di scoprire questa specifica?
    Grazie 1000 !
    Marco

  35. 35

    qualcuno sa cortesemente dirmi come mai inserendo una scheda audio in una dei connettori PCI il sistema non vuole sapere di partire.Lampeggiano di rosso i led sul pannello e il sistema non si avvia. PERCHE’???

  36. 36

    dimenticavo: prima c’era una scheda di rete su uno dei connettori PCI e il tutto funzionava e sulla macchina ho installato WINXP.

  37. 37

    @fabio

    non saprei dirti perche’ non parte con la scheda PCI se non provare su altri slot e provare anche con un’altra scheda audio … ma, fondamentalmente il Proliant e’ un server e della scheda audio un server non se ne fa nulla.

  38. 38

    @Marco

    Durante la fase di boot entra nel bios e vedi se c’e’ la possibilita’ di abilitare il raid sul controller sata … successivamente riavvii il server ed entri nel bios del controller per configurare il rais. Attenzione pero’ a creare il raid perche’ potresti perdere i dati sull’HDD

  39. 39

    Grazie per l’intervento.

    non ho sistema raid, ho un unico HD collegato a una porta SATA e poi il sistema non lo uso come server, ma semplice desktop.

  40. 40

    sapete suggerire altre specifiche?
    Vi ringrazio.

  41. 41

    @fabio

    L’intervento sul raid era per Marco che aveva chiesto informazioni in merito

    @Fabio

    Che altre specifiche? In che senso scusa …

    @Fabio

    Potresti evitare di frammentare i commenti in questo modo? Mi si ingrippa il cervello, grazie ;)

  42. 42

    Allora ricominciamo da capo: ho un Proliant ML110 G3 così composto:

    1) S.O=WIN XP;
    2) N° 1 H.D. DA 80 Gb collegato ad una porta SATA;
    3) Il sistema lo uso come DESKTOP e non SERVER;
    4) Inserendo una scheda audio nuova di trinca nel connettore PCI, il sistema non sia avvia rimanendo i due led rossi sotto il pulsante di accensione, lampeggianti di rosso; prima sul medesimo connettore era inserita una scheda di rete e il tutto funzionava;
    5) una genialata dell’ultimo momento è che lo sportellino del lettore DVD si apre e chiude continuamente…

    Sperando di aver chiarito attendo Vostri suggerimenti.
    Grazie.

  43. 43

    @fabio

    Non saprei cosa suggerirti se non quanto scritto sopra, provare con un’altra scheda audio e/o provare a cambiare slot.

    Adesso non ricordo bene come e’ fatto dentro perche’ e’ passato diverso tempo ma potrebbe anche trattarsi di una problematica legata al tipo di slot PCI presente sul Server proliant.

    Sinceramente non ho mai sentito il bisogno di inserire una scheda audio in un server, resta comunque un pc come architettura di base ma ricorda che e’ un server e non so dirti perche’ non parta …

    Il problema e’ che se la macchina funziona regolarmente “senza” la scheda, la macchina e’ ok!

    Hai provato a vedere se nel mondo (grazie a sua maesta’ google) c’e’ qualcun’altro che utilizza un Server Proliant come desktop multimediale?

  44. 44

    SALVE RAGAZZI HO LETTO UN PO’ DI POST E VI DICO CHE HO TROVATO UN SISTEMA SEMPLICE SEMPLICE……BASTA PRENDERE UN QUALSIASI FLOPPY USB E SMONTARE IL PANNELLO LATERALE INSERIRE L’USB NELL’APPOSITO SPAZIO E IL GIOCO E’ FATTO!
    BUON LAVORO

  45. 45

    Ciao Salvo, di quale apposito spazio parli? Il controller USB e’ lo stesso per tutte le porte indipendentemente da quale usi. Probabile a mio avviso che hai avuto la fortuna di beccare un floppy USB compatibile ;)

  46. 46

What do you think?