disaster windows 2003 small business server crash backup & restore
foto credit: hotblack

Questa settimana per me e’ stata leggermente traumatica, ho dovuto ripristinare il mio server aziendale con Windows 2003 SBS e nel frattempo e’ andato per boschi anche il server online su cui risiede il blog, insomma una settimana schifosa …

Voglio parlare del server aziendale perche’ possa rimanere scritto qualcosa (sempre che l’hosting non si frigga ulteriormente) su cui basarmi in futuro qualora sfortunatamente dovesse risuccedere una cosa del genere e magari con questa mia esperienza aiutare qualcuno.

Apparentemente ripristinare un backup puo’ essere semplice, ed in realta’ se tutto fila liscio la procedura non e’ particolarmente complicata come si puo’ vedere dal documento ufficiale Microsoft Technet : Backup e ripristino di windows 2003 small business server ma come ben sappiamo e’ raro che questo accada.

Gia’ tempo fa quando sono passato dal vecchio HP NetServer Pentium III 1Ghz all’attuale Proliant P4 3Ghz HT facendo questa procedura la cosa e’ stata abbastanza indolore ed ho affrontato il cambio di architettura con discreta serenita’ quindi, quando ho visto che non riuscivo a tirare su la macchina ho pensato “caspita, meno male che esistono sempre gli ultimi 4 backup aggiornati giornalmente”

Mi sono messo quindi al lavoro esattamente come feci tempo fa ed esattamente come descritto nel documento Microsoft. Dopo vari test ero sicuro che il server a livello hardware non avesse problemi, l’architettura non era cambiata ed il restore doveva essere rapido … nulla di piu’ sbagliato!!

Ad ogni ripristino, alla successiva riaccensione mi dava sempre la terribile Blue Screen che tutti i sistemisti odiano con un casino di report che solo qualcuno all’interno dello staff di programmazione della Microsoft e’ in grado di capire e l’errore PROCESS1_INITIALIZATION_FAILED.

In preda al panico dopo 4 tentativi eseguiti scrupolosamente mi sono messo alla ricerca di questo errore e in merito alla versione SBS non e’ che abbia trovato poi molto se non suggerito da qualcuno di provare da console di ripristino un bel CHKDSK /r …

Nulla di nulla finche alla fine ho letto sul forum microsoft.public.it.winserver che veniva suggerito di installare il Service Pack 1 prima di effettuare il ripristino del backup. Io questa soluzione l’avevo scartata a priori pensando maldestramente che effettuando il restore del sistema operativo dove gia’ c’era il service pack 1 non fosse necessario installarlo anche sul sistema operativo “ospite” visto che poi veniva tutto sovrascritto.

Ebbene, ho creato una bella macchina virtuale con il CD1 di SBS e dopo aver installato il service pack 1, riavviato nuovamente in modalita’ ripristino servizi directory e ripristinato i dischi ed il system state finalmente il mio bel server e’ resuscitato senza nessun tipo di errori ma con la sgradita richiesta di attivazione in quando cambiato l’hardware.

Visto che sotto ambiente virtuale il tutto ha funzionato sono passato all’ambiente reale e ora dopo qualche giorno di smanettamenti con il cuore gelato mi importa poco che venga bruciato un’altra attivazione ma questa cosa mi da enormente fastidio visto che il mio hardware non e’ cambiato, potevo capire la cosa nella virtual machine ma …

Giusto per chiudere, solo qualche considerazione che questa esperienza mi insegna : i backup sono importantissimi, diversificare i supporti e’ consigliato ed un controllo regolare della funzionalita’ e’ imperativo. Usare un software tipo Acronis True Image e’ molto meglio ed evita molti problemi e tentare qualche ripristino di tanto in tanto non guasta ma se la sfiga ci si mette state molto attenti comunque.