cd_pirata1.jpg

 

Qualcosa inizia a muoversi sul fronte della pirateria su eBay infatti Robert Koster e Yutaka Yamamoto due americani hanno ammesso presso il tribunale del Wisconsin di aver venduto su eBay software illegale per un valore di ben 6 milioni di dollari. La speranza dei due sta’ sicuramente nel fatto che il giudice sia piu’ clemente visto l’ammissione.

La legge statunitense per questo tipo di reati prevede un massimo di cinque anni di reclusione seguiti da tre anni di libertà condizionata e una multa massima di 250mila dollari.

Se questo e’ l’inizio di una battaglia sulle illegalita’ perpretate dagli utenti della casa d’asta sono relativamente contento perche’ c’e’ un mondo sommerso che rischia di compromettere in modo irreparabile la normale e sana concorrenza nel commercio.

 

Written by Alberico Schiappa

Ciao, spero che questo articolo ti sia piaciuto. Ti chiedo un click per aiutarmi a condividerlo sui Social Network e se puoi, di commentarlo con le tue esperienze e suggerimenti...

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.