E’ da parecchio che non scrivo qualche articolo perche’ sono stato particolarmente impegnato con il lavoro. Quello che sto’ per illustrarti e’ uno dei software a cui ho dedicato molta attenzione negli ultimi tempi.

C’e’ tantissimo da dire ma vorrei solo stuzzicare l’attenzione di quelli che hanno interesse per l’argomento, se poi la cosa piace possiamo condividere la nostra conoscenza sia attraverso questo blog che su altri strumenti.

Di recente sono concentrato sul concetto di business continuity ed in particolare sulle soluzioni di disaster recovery.

Se non hai idea di cosa vogliono dire questi due termini vt consiglio di leggere qualcosa in merito perche’ sono molto importanti in un qualsiasi contesto lavorativo.

Unitrends Enterprise Backup e’ una di quelle soluzioni che possono fare la differenza. Ho approfondito la conoscenza su questo software dopo aver valutato alcuni dei maggiori prodotti di riferimento del settore tra cui : Veeam, Acronis e Datto

Unitrends si distingue perche’ viene distribuito sotto forma di appliance e di VM.

All’inizio non capivo e non apprezzavo piu’ di tanto questa scelta (la VM intendo) ma utilizzandola mi sono e mi sto’ rendendo conto che’ e’ veramente un bel prodotto e veramente una bella scelta. L’unica pecca che trovo finora e’ che non vi e’ supporto tecnico in Italiano.

Per scaricare Unitrends Free basta andare sul sito del produttore, compilare la form e seguire le istruzioni. Tutte le informazioni che sto’ cercando di condividere riguardano l’ambiente VMware perche’ ho lavorato solo su questa piattaforma, per quanto apprezzi Microsoft, Hyper-V non mi piace per niente …

Qualche considerazione 

  • Con Unitrends Backup Free non puoi fare backup di VM presenti su ESX Free. Unitrends permette di fare backup solo di VM e macchine fisiche (o di VM in ambiente ESX Free ma trattandole come se fossero macchine fisiche).
  • Unitrends puo’ essere installato su ESX free ma hai bisogno del file .OVA disponibile sempre sul sito del produttore. Quello .exe che viene scaricato non si installa perche’ non rileva la licenza installata .
  • La versione UEB Free e’ limitata ad 1TB di storage che puo’ essere piu’ che soddisfacente nella maggior parte dei casi ma ha diversi limiti. Tuttavia, una volta acquisita la conoscenza delle funzionalita’ sbloccabili si fa seriamente un pensierino all’acquisto del prodotto che tutto sommato costa poco (almeno nella versione Essentials e Standard) …
  • Ho scovato la versione Unitrends Backup Free Spiceworks 2Tb che oltre a dare ben 2TB di storage utilizzabile sblocca ulteriori funzionalita’ (tipo la copia di backup su altra posizione NAS / SAN / etc)
  • La community Unitrends su Spiceworks e’ molto attiva ed il supporto tecnico e’ molto veloce nelle risposte (solo in inglese)
  • La funzionalita’ VM instant recovery puo’ lasciare interdetti, la velocita’ con cui si puo’ far ripartire un backup alla determinata data e’ impressionante.

Qualche esempio di esperimento

Nel mio piccolo ho usato un ambiente di test talmente ridicolo che i risultati ottenuti mi hanno lasciato senza parole.

Ho creato in laboratorio un piccolo sistema basato su Microserver HP Proliant N54L con 8GB di ram ed 1 disco da 1TB con versioni trial di VMware 6.5. Su uno dei server girava una copia della VM con cui gestiamo la contabilita’ con : Microsoft Windows 2008R2 + SQL 2014 + Zucchetti AD HOC Revolution.

La VM di Unitrends Free era su archiviata fisicamente su un target ISCSI presente sul NAS Qnap TS-431p.

Ho utilizzato un Proliant N54L come server di lavoro ed uno come server di backup. Qualora dovesse sfasciarsi la macchina di backup e’ possibile lanciare UB Free su una qualsiasi macchina con ESX visto che tutto l’ambinete e’ salvato sul NAS.

Ho cancellato la VM dall Proliant “server” e testato il ripristino in modalita’ instant recovery che e’ stato di circa 10 minuti !!!

Insomma il prodotto merita e ti consiglio di darci un’occhiata.

Nel tempo, facendo esperimenti su esperimenti ho scoperto diversi workaround che non sto’ qui a scriver per non allungare troppo l’articolo ma posso condividere tranquillamente con quelli interessati alla soluzione.

Ti prego di condividere le tue esperienze sul prodotto e sulla tematica commentando l’articolo.