“I Carabinieri NAS tutelano noi consumatori italiani dai cibi scadenti. Ma chi ci tutela dalle ADSL scadenti, ovvero le ADSL vendute senza banda minima garantita?” 

Ho letto questo articolo su Punto Informatico che tocca un sentimento abbastanza condiviso tra chi utilizza internet sia per lavoro che per divertimento. In altri paesi “piu’ evoluti” non solo c’e’ una banda minima ma i costi sono decisamente inferiori ed i contratti molto piu’ flessibili. Se in Italia fai un cotratto con un gestore (nel nostro caso Libero) ti senti dire dal call center del supporto tecnico che non puoi disdire anche se non funziona un piffero a meno che paghi la penale.

Aspetto tanti commenti.

Written by Alberico Schiappa

Ciao, spero che questo articolo ti sia piaciuto. Ti chiedo un click per aiutarmi a condividerlo sui Social Network e se puoi, di commentarlo con le tue esperienze e suggerimenti...

This article has 1 comment

  1. thanks2u Reply

    Io intanto continuo ad avere una una ADSL pagata per 12mbit/s (settembre) ma fino a Dicembre 4mbit/s, da gennaio a singhiozzo 2mbit/s e finalmente dai primi di febbraio visto che stanno facendo finalmente l’upgrade ad ADSL2 ho ben 0mbit/s … che faccio disdico e pago comunque tutta l’annualita’ come hanno ben sottolineato al call center che tra l’altro necessita di circa 1/2 giornata libera per prendere la linea e parlare con qualcuno che non ti chiude la linea dopo qualche secondo. W LIBERO!! FORZA LIBER!! W LIBERO MEGA AFFARI … loro!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.