Il QR Code per tanti non significa nulla ma sicuramente  lo avete gia’ visto nelle pagine delle riviste in calce agli articoli.

Una delle applicazioni pratiche piu’ usate e’ infatti questa, se con uno SmartPhone (con software adeguato) leggete questo QR Code si aprira’ la pagina web contenente l’articolo del giornale o magari maggiori approfondimenti.

Ebbene, e’ solo uno dei potenziali utilizzi del QR code.

Facciamo un brevissimo riepilogo storico, nel 1994 un’azienda Giapponese lo ha inventato per seguire la produzione di pezzi di  auto Toyota, successivamente liberato da diritti di Copyright dal 1999 si sta’ pian piano affermando come strumento comodo e veloce per identificare di tutto e di piu’ …

Nel QR Code e’ possibile inglobare fino a ben 4.296 caratteri o 7.096 numeri il che rende vastissime le possibili applicazioni.

Per esempio pensiamo ad un museo che ha un suo sito web, si puo’ posizionare al fianco di ogni opera un QR Code che punta ad una pagina del sito  in cui viene descritta l’opera stessa.

Con un solo QR Code nel settore alimentare si potrebbe inserire tutto il percorso fatto dal produttore al confezionamento di un determinato articolo includendo anche eventuali trattamenti.

McDonald’s per esempio utilizza sta’ utilizzando il QR Code per spiegare i valori nutrizionali dei propri hamburger.

Insomma e’ veramente comodo!

Qui trovate dei generatori online di QR Code :

Written by Alberico Schiappa

Ciao, spero che questo articolo ti sia piaciuto. Ti chiedo un click per aiutarmi a condividerlo sui Social Network e se puoi, di commentarlo con le tue esperienze e suggerimenti...

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.